Archivio per autore

Infezione scambiata per tonsillite: un bambino rischia di morire

MALASANITA’ IN INGHILTERRA, una volta tanto non tocca all’Italia far la parte della peggiore, anche se su queste notizie c’è poco da consolarsi. Quando un danno come questo riguarda un bambino siamo tutti colpevoli, come società disattenta. Il piccolo Reuben, 3 anni, di Ipswich (Inghilterra) infatti dovrà passare il resto della sua vita senza gambe e senza alcune dita delle mani.

Guarire dalla sindrome di Guilliam Barré

Sull’inserto del “Ben Essere” di Famiglia Cristiana si esplora un mondo poco conosciuto e lo si fa con la testimonianza di chi quel mondo lo ha vissuto dal di dentro. Paolo Lamperti è un milanese di 35 anni, padre di tre bambini, che un giorno all’improvviso crolla per terra senza nessun preavviso, nella stanza delle figlie più grandi.

Psicologia: la dipendenza affettiva

E’ un fenomeno poco conosciuto perché poco pubblicizzato. Ogni tanto viene fuori quando, in casi molto estremi, sentiamo di donne maltrattate dal marito che tuttavia non lo denunciano né lo lasciano. Esistono persone che non riescono ad affrontare la vita senza un altro, accanto, che dica loro come viverla o se stanno facendo bene. Da qui parte la dipendenza affettiva, che non è quasi mai una cosa positiva.

Somatizzazione: quando il corpo “inventa” le malattie

Somatizzazione. Una parola che avete sentito dire decine di volte, forse anche riferita a voi stessi. E’ quel fenomeno che avviene quando il corpo letteralmente “inventa” dei disturbi o delle malattie come reazione psicologica a qualche fattore esterno. Per esempio, ho paura dell’esame, mi viene il mal di pancia, ho paura del primo rapporto sessuale, mi viene un prurito intimo, e così via.

Psicologia: il divorzio arriva col “cambio di stagione”

Università di Washington, settore di ricerca in campo psicologico: da qui parte uno studio davvero unico al mondo che vorrebbe a modo suo indagare il perché di tanti divorzi e soprattutto le cause. Potrebbero esserci delle cause “ambientali e climatiche”? Pare di sì, secondo il professore associato di sociologia Julie Brines, e il dottorando Brian Serafini, che hanno analizzato diversi dati nel corso di 14 anni (tra il 2001 e il 2015).

Nel pianto del neonato si “sente” già la lingua madre

Interessante ricerca condotta dall’Università di Wurzburg -per la rivista Speech, Language and Hearing- in collaborazione con alcuni istituti di ricerca cinesi. Ad essere analizzati sono stati i versi dei neonati che, incredibile ma vero, contengono in sé già la lingua madre che i bimbi parleranno da grandi. Eppure a noi “profani” un pianto di neonato sembra uguale in tutte le nazioni del mondo, ma non è così affatto. Il pianto è la prima forma di comunicazione del bebé e si rivolge alla prima persona con cui il piccolo comunica: la mamma.

Morto il dottor Henderson, che diffuse nel mondo il vaccino anti vaiolo

Se guardate bene sul braccio di mamme, papà, zii o nonni sicuramente la vedrete. E’ una cicatrice circolare, grande quando una moneta da 2 euro, marchio indelebile di una lotta vincente condotta nel corso degli ultimi secoli (e fino al 1970) a suon di vaccino. La lotta che ha sconfitto per sempre il vaiolo. Il vaccino contro questa malattia era stato già scoperto da Jenner molto tempo fa, ma l’epidemiologo americano Donald Henderson ha contribuito alla vittoria.

Arresto cardiaco a 10 anni: dramma in un campeggio

Ancora una volta un campeggio nella cronaca di un dramma, stavolta non per colpa di disattenzioni o problemi strutturali ma per una fatalità che riporta la paura per le “morti improvvise” nei giovanissimi. Per fortuna lui, il bimbo di 10 anni protagonista, non è morto ma è ricoverato in ospedale in gravissime condizioni dopo l’arresto cardiaco che lo ha colpito mentre giocava a calcio con gli amichetti a due passi dalle tende dei genitori.

La salsiccia che regala gusto senza far male alla salute

Il problema per tanti malati di cuore, o di diabete… ma anche solo per chi tende a ingrassare troppo… spesso è il non poter mangiare quel che si vuole e come si vuole. Si mangia sano ma senza gusto, oppure si cede al gusto ma mettendo a rischio la salute. Da oggi qualcosa cambia, grazie a un’idea nata a Gubbio dove di salsiccia si vive! Si chiama “salsiccia del benessere” e promette meraviglie.

E’ “napoletana” la molecola che ferma il melanoma

La molecola “napoletana” che potrebbe fermare il tumore della pelle appartiene alla classe dei microRNA e agisce come soppressore della crescita tumorale. Il suo nome è”miR-579-3p” ed è stata identificata da uno studio condotto presso l’Istituto Pascale di Napoli in collaborazione con la Columbus University (USA), con il sostegno finanziario dell’AIRC.

Studio italiano scopre come prevenire la formazione del tumore

Uno studio italiano ha scoperto forse la nuova cura contro il cancro, grazie a determinate ricerche che hanno messo in luce il meccanismo con cui il tumore attiva la distruzione cellulare. L’azione killer viene dalla particella PD-1 che neutralizza le difese anticancro e fa impazzire in un attimo le cellule sane. In pochi istanti, cellule perfette diventano malate e fanno partire masse anomale e metastasi.

Cani e bambini: ecco come fare per evitare tragedie

Pochi giorni fa, in Sicilia, un bambino di 18 mesi è stato aggredito dal cane del papà e strappato dalle braccia della mamma, rimasta ferita anche lei. Il bimbo è morto poche ore dopo, in ospedale. Ci si chiede ancora una volta come mai un cane “di famiglia”, che magari ha visto nascere e crescere il bimbo di casa, all’improvviso lo attacca e lo uccide. Ci si chiede, mentre probabilmente il cane verrà abbattuto, quale sia la certezza e la sicurezza di un animale in casa se poi succedono questi drammi?

Andare sott’acqua in piena salute

Le cronache ci parlano di tre sub dispersi, e poi ritrovati morti, dopo una immersione in una grotta sottomarina. Erano tutti e tre molto esperti, eppure sono stati traditi da un qualche errore di valutazione o di gestione della spedizione. Se anche i sub esperti possono sbagliare, a maggior ragione noi dilettanti amanti dei fondali marini dobbiamo informarci bene prima di immergerci.

Mara Venier in ospedale: “Paralizzata dai dolori per eccesso di ginnastica”

Da Roma a Olbia in aereo, un percorso fatto migliaia di volte dai VIP e Mara Venier non era da meno. Una vacanza da sogno, un poco di relax prima del prossimo impegno televisivo… la presentatrice veneziana sognava solo di concludere l’estate in famiglia per ricaricare le energie. Invece la sua corsa è finita all’ospedale! Tutto per colpa di un malore sofferto proprio durante il viaggio.










Gli articoli più letti