CCSVI e Sclerosi Multipla: il Prof. Zamboni e l’Aism presentano strategie per nuove ricerche

Pubblicato il aprile 18th, 2010 da
CCSVI e Sclerosi Multipla: il Prof. Zamboni e l’Aism presentano strategie per nuove ricerche

Durante il 62° Congresso dell’American Academy Neurology, a Toronto sono state definite le strategie per il futuro della CCSVI e della Sclerosi Multipla.

Il Prof. Zamboni a capo dello studio, direttore del Centro Malattie Vascolari dell’Università di Ferrara, affiancato dal Prof. Zivadinov dell’Università di Buffalo, ha presentato i risultati della sua ricerca secondo la quale esiste una correlazione tra la CCSVI – insufficienza venosa cerebrospinale cronica – e sclerosi multipla.

Allo studio hanno partecipato 5 mila studiosi da tutto il mondo.
Il Congresso ha sottolineato l’importanza del processo di espansione dei nuovi sviluppi a livello scientifico.

Il Prof. Zamboni ha voluto informare la comunità scientifica che a breve partirà con due studi controllati e supportati dall’Associazione Italiana Sclerosi Multipla.

Questi due studi saranno finanziati grazie ai fondi del 5 per mille. La cifra è di 900 mila euro per il primo progetto.

La sclerosi multipla è una malattia infiammatoria cronica demielinizzante, a patogenesi autoimmune, che colpisce il sistema nervoso centrale. Nel corso della malattia la distruzione delle guaine mieliniche causa il blocco o rallentamento degli impulsi che vanno dal sistema nervoso centrale verso le diverse parti del corpo e viceversa.

Non c’è ancora una terapia specifica, i trattamenti sono finalizzati agli episodi acuti, alla prevenzione delle ricadute e al miglioramento generale del quadro sintomatologico.

Tag:, , , , ,


Lascia un commento